I video di INES 2014

"Quali possibili rapporti tra l'economia solidale e le istituzioni pubbliche"
a cura del Gruppo Legge Nazionale. Modera P.Reitano di Alteconomia




"L'economia solidale e l'economia dei soldi: problemi, possibilità e prospettive"
Interventi di Francuccio Gesualdi (Cnms) e Andrea Baranes (Banca Etica). Modera P.Reitano di Altreconomia




La narrazione "Le emozioni che ci portiamo appresso"
a cura di: Ass.ne "Fuori di Teatro" - Fidenza (Pr), P. Busi della Compagnia Teatrale 5 Dita Nella Presa Bologna, R. Mazzini della Coop.va sociale "Giolli" Montechiarugolo (PR), L.Dotti dell'Associazione "Kwa Dunia" Parma, G.Massimo, L. Arcari




"Tra progetti e visioni. La costruzione plurale dell'economia solidale"
intervento di Marco Deriu




Momento di animazione sulle parole chiave emerse nei gruppi di lavoro
A cura di: Ass.ne "Fuori di Teatro" - Fidenza (Pr), P. Busi della Compagnia Teatrale 5 Dita Nella Presa Bologna




Paradigmi del Vivir Bien. All'origine della trasformazione del bene in beni.
Intervento di Antonietta Potente




Programma dell'incontro

Venerdì 20 giugno 2014

  • 15:00 - arrivi e sistemazione
  • 16:00-  Introduzione all'incontro e al tema del pomeriggio: L'economia solidale incontra le istituzioni.
  • 16:30 - Tavola Rotonda: “Quali possibili rapporti tra l'economia solidale e le istituzioni pubbliche : confronto con rappresentanti di Comuni, Regioni e Stato.” a cura del Gruppo Legge Nazionale. Modera P.Reitano di Alteconomia.
  • 18:00 - “L'economia solidale e l'economia dei soldi: problemi, possibilità e prospettive“ interventi di e Francuccio Gesualdi (Cnms) e Andrea Baranes (Banca Etica). Modera P.Reitano di Alteconomia
  • 20:00 - Cena condivisa con i GAS del territorio
  • 21:00 - Danze con il gruppo “Terredidanza”


Sabato 21 giugno 2014

mattina

  • 9:00 -  Introduzione all'incontro.
  • 9:15 - La narrazione “Le emozioni che ci portiamo appresso” a cura di: Ass.ne “Fuori di Teatro” - Fidenza (Pr), P. Busi della Compagnia Teatrale 5 Dita Nella Presa  Bologna, R. Mazzini della Coop.va sociale “Giolli” Montechiarugolo (PR), L.Dotti dell'Associazione “Kwa Dunia” Parma, G.Massimo, L.Arcari

Nota: la narrazione ha lo scopo di far emergere gli elementi caratteristici dell'es che stanno ad un livello diverso da principi, prassi, progetti, organizzazione ecc... ma riguardano il più profondo di ciascuno: le passioni, le soddisfazioni e le debacles, le fatiche e le gioie, lo sconforto e l'entusiasmo.... e quant'altro abbia contribuire a generare o ridurre il livello di benessere.

  • 10:00 - 13:00 Animazione per bambini a cura dell'Ass.ne Sei da Me ( età 2-6 anni) e Ass. Tutti Fuori (età 3-6 e 7-11 anni)
  • 10:30 - ”Tra progetti e visioni. La costruzione plurale dell'economia solidale” intervento di Marco Deriu
  • 10:30-11.30 Dimostrazione cucina  Scuola TAO
  • 11:30 - Gruppi di lavoro sui temi : Democrazia economica, Sapere formali e non formali, Economia e finanza solidale, Ecologie urbane e rurali, Sostenibilità ambientale, Impresa diffusa, Abitare Sociale, Distribuzione Solidale, Economia solidale e Sovranità Alimentare, Economia solidale on line.
    Il momento, centrato sulle schede proposte, ha lo scopo di creare alcuni riferimenti comuni tra i diversi soggetti che partecipano all'incontro: da chi desidera osservare a chi da anni opera nell'e.s., da chi è d'accordo a chi non lo è!, ecc... Nella convinzione che ciò possa facilitare un'aggregazione più consapevole di soggetti nei lavori del pomeriggio ed in particolare nella valutazione dei percorsi avviati e nella definizione di progetti.
  • 13:00 - Risto bio a Km 0

pomeriggio
  •  14:30 - Presentazione dei lavori
  • 15:00 - 18.00 Ipercorsi e i Laboratori. Nota. Lo spazio è dedicato all'incontro tra i soggetti che hanno attivato o intendono attivare a percorsi comuni: l'elenco esatto sarà definito in tempo reale.
  • 15:00- 19:00 Animazione per bambini a cura dell'Ass.ne Sei da Me ( età 2-6 anni) e Ass. Tutti Fuori (età 3-6 e 7-11 anni)
  • 17:30 - Saponi & c. Dimostrazione pratica di saponificazione
  • 19:00 -Il maiale e l'aiuto chef - Spettacolo di teatro comico a cura di Ultimo Teatro
  • 20:00 - Risto bio a Km 0 
  • 21:30 - Asse Neutro in concerto. Musica soul, funky, blue
MERCATO con i PRODUTTORI dell'ECONOMIA SOLIDALE dalle 9.00 alle 22.00


Domenica  22 giugno 2014

  • 9:00 - Momento di animazione sulle parole chiave emerse nei gruppi di lavoro.
  • 9:15 - “Paradigmi del Vivir Bien. All’origine della trasformazione del bene in beni.” intervento di Antonietta Potente
    L’ intervento ha lo scopo di interrogare e mettere in discussione alcuni schemi che anche nell’ambito dell’economia solidale rischiano di essere fissi e poco problematizzati. Ad es. il concetto del Vivir bien, spesso nominato, che legame ha col tema dei beni comuni e col tema dei beni individuali? Ciò chiama in gioco la dimensione delle relazioni: relazioni fra le persone, relazioni con i beni (gli oggetti, i prodotti), con gli elementi vitali, con la Terra (o il Cosmo) e ci suggerisce che ogni nostro sforzo deve essere visto nella direzione di tenere il bene unito alla vita. Che è forse la stessa direzione del tenere unite le persone? La direzione della solidarietà, pilastro dell’economia solidale? (si veda il capitolo di Antonietta Potente in Davide e Golia. La primavera delle economie diverse, curato da Bertell, De vita, Deriu, Gosetti)
  • 10.00 - 12.30 Animazione per bambini- Ludoteca dei Parchi del Ducato
  • 10.30-11.30 Dimostrazione cucina Scuola TAO
  • 10:30 - Il Colpo d'Ali . Incontro Conclusivo 
  • 12:00 - Insieme. Narrazione teatrale finale
  • 13:00 - Risto bio a Km 0
MERCATO con i PRODUTTORI dell'ECONOMIA SOLIDALE dalle 9.00 alle 13.00


Incontro Nazionale

A Collecchio (PR), dal 20 al 22 giugno 2014, a vent'anni dalla nascita dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), si terrà l'incontro annuale dell'Economia Solidale, promosso dalla Rete Economia Solidale (RES) con il supporto del Coordinamento Regionale dell'Economia Solidale Emilia Romagna (CRESER).

L’incontro è pensato per essere vissuto in diversi momenti distinti, cadenzati ciascuno dai nostri tempi:

  • Compilazione delle SCHEDE ACQUISIZIONE DATI (progetti, proposte, idee, valutazioni, riflessioni e quant’altro si vorrà costruire insieme ad altri)
  • Analisi delle SCHEDE raccolte
  • Restituzione ai territori degli argomenti simili contenuti nelle SCHEDE affinché gli stessi possano essere realizzati o sviluppati ulteriormente (laddove attivi)

Perché la raccolta delle informazioni tramite schede? Perché l'INCONTRO è già iniziato e termina il 22 giugno.

Perché auspichiamo che dal 23 Giugno possano partire progetti concreti.

Pagine